L’Atletica Barbas fa incetta di titoli regionali nel decathlon

La spedizione dell'Atletica Barbas in terra siderneseQuattro titoli individuali, uno a squadre, tutti nel decathlon. È il lusinghiero bilancio che l’Atletica Barbas, società reggina diretta dal presidente Salvatore Calcagno, ha ottenuto ai campionati regionali di prove multiple outdoor, svoltisi allo stadio “Raciti” di Siderno ed organizzati dal comitato Fidal Calabria. A livello individuale sono saliti sul gradino più alto del podio Riccardo Lavino negli allievi (punti 3862), Marco Popone fra gli juniores (punti 3168), Emidio Francesco Bagnato nella categoria seniores (punti 3756) e Francesco Calcagno fra le promesse (punti 3209). Degne di menzione le performances di Lavino nell’asta (2.90), di Popone nei 100 metri (11.66), di Calcagno nel lungo (5.67) e di Bagnato nei 400 metri piani (56.41). Anche a squadre l’Atletica Barbas si è laureata campione regionale, col quartetto composto da Emidio Francesco Bagnato, Marco Popone, Francesco Calcagno e Cosimo Piazza. “In Italia – ha detto il presidente Salvatore Calcagno a margine della manifestazione – sono poche le squadre che riescono a schierare così tanti decatleti, e per noi questo è certamente un motivo di vanto. I titoli regionali ci ripagano dei tanti sacrifici che quotidianamente affrontiamo per portare avanti l’attività sportiva, cosa non facile in una città come Reggio Calabria”. Oltre al presidente Calcagno, alla spedizione in terra ionica hanno preso parte anche i tecnici federali Luigi Barbarello e Giovanni Pignata. Prossimo appuntamento agonistico per l’Atletica Barbas il 30 aprile in Campania, al meeting nazionale in programma allo stadio “Pietro Mennea” di Agropoli.