Intimidazioni al sindaco Falcomatà, la solidarietà di Ance Reggio Calabria

Falcomatà convegno Senato 1“Esprimiamo piena solidarietà al sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, fatto oggetto di minacce attraverso alcune missive fatte recapitare nei mesi scorsi a Palazzo San Giorgio e presso la sua abitazione. Ancora una volta assistiamo preoccupati all’imperversare della strategia messa in atto dalle forze criminali”. E’ quanto afferma Ance Reggio Calabria, in relazione alle recenti intimidazioni indirizzate al primo cittadino della città dello Stretto. “A Reggio Calabria – proseguono gli imprenditori edili reggini – è necessario predisporre un piano di interventi immediati e diretti dei più alti livelli istituzionali, di concerto con le forze dell’ordine, per arginare una deriva che rischia di compromettere i numerosi e proficui sforzi che la parte sana della società, in ogni sua componente, sta mettendo in atto per riaffermare legalità, lavoro e sviluppo. Come classe imprenditoriale avvertiamo la responsabilità di dover fare la nostra parte al fianco delle tante energie positive che animano questa comunità, nelle istituzioni, nel tessuto produttivo, nel mondo delle associazioni e nella società civile. Al sindaco Falcomatà – evidenzia Ance Reggio Calabria – riconosciamo il merito di aver orientato finora la propria azione amministrativa verso un’apertura al confronto e al dialogo su materie di grande rilevanza per il territorio, quali il rilancio delle opere pubbliche e il riavvio dei cantieri. Anche per questo motivo, consideriamo estremamente grave quanto è accaduto ai suoi danni e ribadiamo, senza mezzi termini, la vicinanza totale e incondizionata della nostra associazione a lui e alla sua famiglia, auspicando che su questo episodio si faccia presto piena luce”.