Intimidazione al sindaco di Reggio Calabria: la solidarietà del capogruppo Pd

falcomatà“Le minacce indirizzate al Sindaco Falcomatà, rappresentano un segnale pericoloso e inquietante non solo per la democrazia e la libertà dei cittadini ma anche per lo sviluppo civile, sociale, culturale ed economico di una città desiderosa invece di crescere e riscattarsi dai sistemi perversi utilizzati dalla malavita organizzata per realizzare attività illecite. Agire sotto traccia e intimidire magistrati, personaggi politici e imprenditori onesti, rappresenta una strategia che le ‘ndrine hanno messo in atto avendo la consapevolezza che la forza della democrazia si può lottare solamente con la violenza poiché questa strategia oltre a destabilizzare le istituzioni genera paura tra i cittadini”. E’ quanto afferma il capo gruppo del Pd al Consiglio Comunale, Antonino Castorina. “In città – afferma ancora Castorina – il fronte dei cittadini oramai stanchi di assistere a continue vessazioni da parte della malavita organizzata sta diventando sempre più forte e coeso e il percorso di rinnovamento, delineato dal Sindaco Falcomatà, non sarà sicuramente fermato dai sistemi e dalle strategie miserabili e diaboliche messe in atto dell’antistato”. “Ritengo necessario che nella lotta al malaffare – continua Castorina – ci sia, tra tutte le forze politiche, non solo ampia convergenza e omogeneità di vedute ma anche la realizzazione di azioni energiche e congiunte poiché sul terreno del ripristino della legalità o vinciamo tutti o perdiamo tutti, soprattutto vince o perde la città”.” Le manifestazioni di solidarietà  – prosegue  - anche se utili, non sono più sufficienti a sconfiggere un fenomeno sempre più virulento e insidioso, per questo ritengo necessario che il problema della sicurezza in città, come per l’intera Regione Calabria, diventi una questione nazionale unitamente alla realizzazione di un piano per l’occupazione in grado di garantire ai tanti giovani disoccupati reggini e calabresi un futuro denso di prospettive”. “Nell’esprimere al Sindaco Falcomatà la mia personale vicinanza e solidarietà e quella dell’intero gruppo consiliare del Partito democratico, invito il Sindaco Falcomatà a continuare la sua attività politica con lo stesso impegno e la stessa tenacia finora dimostrata a favore della rinascita della città e dell’affermazione della democrazia e delle sue regole”.