In Sicilia il progetto “Professione Navigare” lanciato da Libertylines

trapani libertyL’esigenza di promuovere cultura ed identità marittima tra i giovani della nostra terra. Offrire agli studenti gli strumenti e le conoscenze necessarie al fine di sviluppare le competenze pratiche ed esperenziali finalizzaate all’inserimento lavorativo. Sono questi gli obiettivi importanti del progetto “ Professione Navigare” lanciato da Libertylines in collaborazione con il Provveditorato agli studi della Provincia di Trapani e con l’Istituto Tecnico –economico- tecnologico “L.Da Vinci” di Milazzo. Al progetto parteciperanno in totale 75 studenti delle IV e V classi degli istituti individuati. Le finalità sono quelle di dare ai giovani, ormai prossimi al diploma, di poter acquisire esperienza diretta sul campo, introdurli in un ambiente lavorativo perfettamente corrispondente agli studi effettuati e, chiaramente, stringere rapporti tra la scuola e l’azienda in un quadro di reciproche convenienze e sensibilità. In Sicilia è la prima volta che si avvia un progetto simile che contribuisce a dare quel quid in più agli insegnamenti impartiti e a far si che i giovani della nostra terra sviluppino conoscenze in linea con il resto del paese e abbiano le stesse opportunità di inserimento lavorativo. Libertylines ed i Partners scolastici sono particolarmente felici di quanto posto in essere che si svilupperà attraverso corsi e stage sul campo per Customer Assistance ed attività di coperta e macchine. Al termine del corso che verrà sviluppato fino al termine dell’anno scolastico 2015-2016, ai migliori due studenti del corso della Provincia di Trapani ed ai due migliori studenti del corso di Milazzo verrà riconosciuto un contratto di lavoro a tempo determinato. Un nuovo modo di concepire l’appartenenza al territorio e di offrire reali opportunità occupazionali ai giovani siciliani.