Il presidente dell’Unci Galimberti a Palermo per parlare delle intimidazioni ai giornalisti via web

Il presidente nazionale dell’Unci Alessandro Galimberti oggi ospite dell’Assostampa a Palermo. Durante i lavori Galimberti ha parlato dell’emergenza delle minacce ai giornalisti via web

Galimberti UnciOggi il presidente nazionale dell’Unci (Unione nazionale cronisti italiani) Alessandro Galimberti è stato ospite del Consiglio Regionale dell’Assostampa siciliana, nella sede di via Francesco Crispi a Palermo.
A coordinare i lavori è stato Giancarlo Macaluso, presidente siciliano dell’Assostampa, in presenza del consigliere nazionale dell’Inpgi Luigi Ronsisvalle.
Durante la seduta, il presidente Galimberti ha affermato: “Il 77esimo posto nella classifica mondiale della libertà di informazione riservato all’Italia non è certo dovuto alle leggi, che non sono peggiori, per esempio, rispetto alla Russia o alla Serbia, ma alle minacce e alle intimidazioni che i cronisti italiani subiscono ogni giorno non solo dalla malavita organizzata ma anche dalle classi dirigenti del Paese“.
Ha sottolineato, in seguito, che “la nuova emergenza per i cronisti sono le minacce e le intimidazioni via web contro le quali bisogna pensare nell’immediato futuro adeguate modifiche normative“.
Infine, ha posto l’accento sul “contesto di lavoro difficile e pericoloso con il quale i cronisti siciliani convivono da decenni” e ha ricordato la celebrazione, tra sei giorni, della nona edizione della Giornata della memoria dedicata ai giornalisti uccisi da mafie e terrorismo, promossa dall’ungi, che si terrà a Reggio Calabria.