I.C. “G. Carducci-V. Da Feltre” e Avis provinciale di Reggio Calabria uniti per solidarietà, sport e cultura

L’impegno messo in campo dall’Avis provinciale di Reggio Calabria nel campo della cultura, dello sport e della solidarietà: l’incontro presso la Scuola “G. Carducci-V. Da Feltre”

Istituto-Comprensivo-“Carducci-V.-Da-Feltre”-di-Reggio-CalabriaContinua con grande impegno l’offensiva di solidarietà e cultura dell’AVIS PROVINCIALE di Reggio Calabria, mirabilmente guidata dal Presidente Dott. Antonino Posterino. E’ bello osservare – si trasmette – che l’Associazione, in un breve periodo di tempo, ha visto crescere considerevolmente sul territorio provinciale il numero delle sue sezioni. Possiamo dire che l’AVIS oggi è presente nei più importanti centri della provincia con ben 43 sezioni. Pertanto la scelta del Presidente Posterino di fondare l’azione avisina sulla cultura si sta rivelando vincente.

La presenza dell’AVIS nelle scuole non deve certamente meravigliare poiché, tra l’altro, è stata imposta dai protocolli di intesa sottoscritti a livello nazionale con il MIUR e a livello locale con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria.

L’Avis è quindi attivamente impegnata in tutte le scuole della provincia per divulgare la cultura della donazione con incontri di grande valenza culturale e progetti. Al riguardo vogliamo ricordare “MITICO ASPROMONTE” e “STAR BENE” nei quali sono impegnati ben 14 istituti della nostra provincia.

In questo contesto – si continua a trasmettere – giorno 20 Aprile 2016, nell’aula Magna della storica e prestigiosa Scuola “G. Carducci-V. Da Feltre”, diretta con grande competenza e professionalità dalla dinamica Preside, Professoressa Pasqualina Rina Manganaro, si è svolto un interessante incontro proprio nel contesto del progetto “STAR BENE”.

 Il dirigente scolastico Prof.ssa Manganaro, dopo i rituali saluti ha introdotto i lavori…

IL Prof. Diego Geria ha ringraziato la Preside per l’amicizia dimostrata nei confronti dell’Avis e per il grande impegno profuso al servizio della solidarietà. Il Professore ha ribadito che l’incontro è stato fortemente voluto dal dirigente scolastico la cui scuola sta partecipando con mirabile impegno al suddetto progetto AVIS.

Quindi il docente ha relazionato: “Anassila tiranno reggino e campione olimpico”. Il Prof. Geria, con l’ausilio di alcune suggestive slide, ha rievocato la mitica REGHION ed il suo sagace tiranno evidenziando la prosperità della Polis in quel periodo, dal punto di vista sociale, economico e culturale. Ha anche evidenziato con orgoglio che è vero: “che Reggio non ha mai esportato grano”, ma ciò si è verificato per il fatto che non lo ha mai prodotto. Invece la nostra città, proprio in quel periodo, ha iniziato ad esportare il suo pregiato e rinomato vino.

Il Prof. Geria ha poi ricordato, soprattutto agli alunni dell’indirizzo sportivo, l’importanza per gli atleti: delle antiche Olimpiadi, dei valori irradiati dalla fiamma olimpica e di uno stile di vita sano che continua ad essere indispensabile ancora oggi.

La relazione si è conclusa illustrando l’importanza della donazione del sangue, gesto di grandissima solidarietà, effettuato gratuitamente ed anonimamente e che contribuisce concretamente a salvare vite umane.

“Foto di repertorio”