“Gerace libro aperto” 2016, “il contagio” è il tema della V edizione della nota rassegna di editoria calabrese

GERACE CATTEDRALE PARTE ABSIDALEPalazzo Tribuna e Palazzo Grimaldi-Serra, rispettivamente, sedi del Museo Civico e del Municipio di Gerace, ospiteranno la V Edizione della Rassegna di Editoria calabrese “Gerace Libro Aperto”. La manifestazione, che si conferma tra gli eventi culturali più qualificati della regione, si terrà dal 22 al 25 aprile prossimi. Tema di questa edizione “Il contagio”, termine -quest’ultimo- da intendersi secondo un ampio ventaglio di significati. Contagio, dunque, come richiamo al più comune e complesso aspetto sanitario; contagio- nel senso di “influenza” o “condizionamento” nei settori economico-politici, in quello personale e psicologico. Fino ad arrivare ai giorni nostri col “contagio”, dunque condizionamento, dovuto ai messaggi mediatici diffusi attraverso le varie tecnologie ultime delle quali, in ordine di tempo, quelle legate all’uso dei social network che spesso riescono a costruire “miti”, “false ideologie”, “eroi senza armature”, passando per i kamikaze, fino a farli diventare assurdi punti di riferimento. Un’occasione, una sana provocazione, perché- pur se contagiati- non ci si lasci sopraffare e si riesca- semmai- a trasformare il contagio stesso in un’opportunità di proficuo ed utile arricchimento. Tra le novità proposte quest’anno: le case editrici partecipanti saranno ospitate presso botteghe d’arte e di prodotti tipici. L’atteso programma della manifestazione prevede la partecipazione di nomi noti del panorama letterario calabrese, nonché di artisti, musicisti e attori che si alterneranno durante i convegni e le presentazioni editoriali della “quattro giorni”. “Gerace Libro Aperto è un evento che questa Amministrazione organizza da alcuni anni per promuovere ed incentivare la cultura, ma anche per destagionalizzare le manifestazioni che, quasi sempre, si tengono nella stagione estiva”, riferisce il sindaco, Giuseppe Varacalli. “La rassegna, che giunge quest’anno alla quinta edizione, conferma a pieno titolo la nostra cittàquale convinta promotrice di attività culturali  nel comprensorio locrideo e di ampio respiro regionale”. L’Assessore alla Cultura, Luca Marturano, plaude alla sensibilità di tutti i sodalizi che collaborano all’iniziativa sottolineando che “Gerace Libro Aperto” rappresenta“unotra i più originali e seguiti eventi culturali capace di coinvolgere  autori, editori, intellettuali, docenti e studenti calabresi”. La rassegna è organizzata dal Comune in concomitanza con “Il Maggio dei Libri”, in collaborazione con i sodalizi geracesi “Club per l’Unesco” e “Leggendo tra le righe”, col patrocinio della Regione, della Provincia di Reggio Calabria e dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte. Tra i partner della manifestazione anche alcuni sodalizi culturali calabresi ed emittenti radiotelevisive: “Amata Terra”, “Amici del Libro e della Biblioteca”, “Caffè Letterario Mario La Cava”, “CO.RE.”, “Eurokom Europe Direct”,  “Fimmina TV”, “Il Metropolitano”, “Promovideo TV”, “Reale Accademia Filarmonica”, “Tele Mia”. Tredici le Case Editrici che hanno aderito all’iniziativa (due in più rispetto allo scorso anno) e che esporranno i loro titoli negli stand allestiti nelle botteghe geracesi: “Carratelli”, “Disoblio”, “Falzea”, “Ferrari”, “Kaleidon”, “Laruffa”, “Leonida”, “Nuove Edizioni Barbaro”,“Pancallo”, “Pellegrini”, “Pubblisfera”, “Rubbettino”, “Sabbia Rossa”. La rassegna si aprirà venerdì 22 aprile, alle ore 16,30, nella Sala Conferenze del Museo Civico, con i saluti istituzionali del sindaco Varacalli, e dell’Assessore alla Cultura, Marturano. Il programma dettagliato dell’evento sarà reso noto nei prossimi giorni durante una conferenza stampa.