Finalmente un marchio di qualità per i Nebrodi

Presentati presso la sede del Parco dei  Nebrodi i componenti  della Commissione Tecnica per la concessione d’uso del marchio “Nebrodi – Sicily”

Monti NebrodiSi tratta di Rosario Schicchi, Ordinario di botanica presso l’Università di Palermo, Vincenzo Di Marco Lo Presti, Capo dipartimento aree territoriali Palermo-Messina-Caltanissetta dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, Pippo Ricciardo, Dirigente responsabile Ufficio Agricoltura di S.Agata Militello, Lidia Lo Prinzi, nutrizionista e di Rosario Gugliotta,  Presidente Slow Food Sicilia, quest’ultimo con  funzioni di Presidente della Commissione.

Gli esperti, nominati dal Presidente del Parco Giuseppe Antoci, procederanno con l’esame delle istanze e al successivo rilascio del marchio “Nebrodi – Sicily” per gli operatori che si impegneranno al mantenimento degli standard di qualità condivisi con l’Ente Parco per il tramite di specifici disciplinari, distinti per categoria.

Le istanze potranno essere presentate dal 2 maggio; disponibile sul sito www.parcodeinebrodi.it  la documentazione per gli interessati, come per esempio i produttori della  provola dei Nebrodi, dei salumi di suino nero ma anche – tra gli altri – gli operatori connessi al mondo del turismo ambientale.

Si tratta di segnale importante che di fatto costituisce un esempio di miglioramento delle politiche di prestazione ambientale dell’Ente, condiviso con gli operatori del territorio dei Nebrodi.

La qualità comincia proprio dall’esperienza dei componenti della Commissione dichiara Giuseppe Antoci, riconoscendo l’esigenza di tutelare e sostenere gli operatori economici più strettamente legati al “sistema parco” e che, insieme all’Ente, sono fortemente impegnati nel miglioramento della qualità territoriale.

Abbiamo fortemente voluto questo marchio per riconoscere, valorizzare e premiare i produttori, gli operatori dei Nebrodi che perseguono la politica del “buono, pulito e giusto”. Il marchio  rappresenta l’intero sistema fatto di persone, aziende, comunità locali, patrimoni territoriali ed ambientali, tradizioni e storia: significa  l’essere parte di un sistema territoriale, condividendo e testimoniando  i valori e l’orgoglio dell’appartenenza a questa area.