Finale play off C Silver, un grande Val Gallico ferma la Vis Reggio Calabria. Si va a gara 3

La contesa iniziale di gara 2Dopo una striscia di 23 vittorie consecutive la Vis cede al Val Gallico e rimedia la prima sconfitta stagionale. I padroni di casa impattano così la serie di finale sull’uno a uno e rimandano tutto alla “bella” in programma domenica 17 aprile al PalaBotteghelle. Nella partita in cui erano spalle al muro, gli uomini di coach Gebbia, trascinati dagli ex Tramontana e Viglianisi e sospinti dal pubblico del PalaLumaka (sold out nell’impianto di via Ibico), sfoderano una prestazione tutto cuore e si impongono al fotofinish al termine di un match caratterizzato da continui sorpassi e controsorpassi, con le due compagini incapaci di staccarsi l’una dall’altra. L’equilibrio l’ha fatta da padrone per tutto l’arco dei quaranta minuti, con un tasso di pathos misto a spettacolarità per palati fini. Un vero e proprio spot per la tanto bistrattata pallacanestro calabrese. La cronaca del match è tutta concentrata negli ultimi secondi, vietati ai deboli di cuore. Sul 65-62 per il Val Gallico, Fazio prima riporta la Vis sul -1 (65-64) e poi sbaglia la tripla del sorpasso. Gli ospiti commettono fallo, ma Viglianisi dalla lunetta realizza un solo libero e dà ai bianco/amaranto l’ultimo possesso. Stracuzzi perde palla in entrata a 5 secondi dalla fine e gli arbitri assegnano la rimessa dal fondo al Val Gallico, fra il tripudio degli spalti. Ma Matteo Laganà ammette di aver toccato il pallone e l’ultimo azione è della Vis. Un gesto di grande fair play del figlio d’arte classe 2000, un predestinato con le stimmate del campione, e lo si vede anche da queste cose. Gli dei del basket, quasi come segno di riconoscenza, non dimenticano: Fazio non si capisce con Stracuzzi e passa la palla agli spettatori in tribuna. Stracuzzi è costretto a commettere il quinto fallo su Barrile che, a due secondi dal termine, mette un solo libero, ma la Vis non ha più tempo per allestire l’ultimo tiro.

Questo il tabellino di gara-2 della finale play off:

Val Gallico – Vis Reggio Calabria 67-64

(16-18, 33-30, 47-46)

Val Gallico: Viglianisi 17, Barrile 6, Tramontana 14, M. Laganà 11, L. Laganà 12, Suraci 2, Romeo 5, Vazzana N.E., Bellantone N.E., Messineo N.E., Neri N.E., Egwoh N.E. Allenatore: Gebbia.

Vis Reggio Calabria: Savo Sardaro 1, Stracuzzi 7, Warwick 24, Fazio 9, Spencer 15, Lobasso, Venuto 4, Costantino 4, Gerardis N.E., Bonaccorso N.E., Cedro N.E. Allenatori: D’Arrigo e Farina.

Arbitri: Nocera di Catanzaro e Gazzaneo di Castrovillari.