Ennesimo appuntamento con la solidarietà da parte della Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Sacro Militare Ordine Costantiniano  (2)Ennesimo appuntamento con la solidarietà da parte della Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, il più antico Ordine Cavalleresco della storia e della Cristianità, le cui origini vengono tradizionalmente fatte risalire all’imperatore Costantino I il Grande. “Con l’inizio della primavera – ha annunciato il Delegato Vicario Dott. Comm.re di Merito con Placca Aurelio Badolati – riprenderà l’opera solidale della nostra Delegazione nei confronti delle persone indigenti della regione, così come indicato dal nostro Statuto che, tra gli altri, prevede espressamente il servizio alla Chiesa Cattolica e al prossimo in difficoltà oltre quello di offrire il suo maggior contributo di azione e attività alle grandi opere eminentemente sociali dell’Assistenza Ospedaliera e della Beneficenza”. Il progetto, come ormai noto, prevede la distribuzione di generi di prima necessità che anche in questa occasione, come avvenuto per le precedenti donazioni (ricordiamo i progetti “La settimana della solidarietà”; “Un Natale per tutti”; “……per un sorriso in più ai bambini bisognosi”; “Il mese della Misericordia”) sono stati offerti (l’intero carico di un tir) dalla Esselunga S.p.A., una delle principali catene italiane nel settore della grande distribuzione organizzata. L’iniziativa rientra nel grande progetto umanitario “La fame del nostro vicino”, lanciato, nell’anno appena concluso, dal Gran Maestro dell’Ordine, S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro. “La primavera degli ultimi” rappresenterà la continuazione delle tante iniziative solidali programmate dalla Delegazione Calabria per il corrente anno 2016 che vedranno coinvolte tutte le province della regione e che interesseranno soprattutto Parrocchie, Organismi Pastorali (Caritas), Comunità di anziani e giovani. Tali organizzazioni saranno coloro che provvederanno a individuare gli “ultimi” del progetto, applicando in tal modo quei “Valori della cristianità” sempre enunciati, nei suoi interventi, dal Delegato Vicario della Delegazione Calabria.

Queste le date e le strutture individuate per questa seconda “tranche” di donazioni dell’anno 2016:

23 aprile – Reggio Calabria, Chiesa di Sant’Anna; 30 aprile – Marcellinara (CZ), Pellegrinaggio e donazione, Santuario di San Francesco di Paola; 1 maggio – Cosenza, Associazione Stella Cometa; 2 maggio – Taureana (RC), Chiesa di San Fantino; 7 maggio – Pizzo Calabro (VV), Chiesa Matrice di San Giorgio; 8 maggio – Pellegrina (RC), Chiesa Maria SS. Annunziata.