Elezioni in Calabria, Santelli: “ho chiesto alla Commissione Antimafia la verifica preventiva dei candidati”

elezioni-urna“In qualità di coordinatrice regionale di Forza Italia ed in relazione alla prossime competizioni amministrative – afferma Jole Santelli in una nota - ho chiesto alla Commissione parlamentare Antimafia la verifica preventiva dei candidati. Pur nell’apprezzamento dell’iniziativa, ho ricevuto dalla presidente Bindi risposta negativa per carenza di mezzi da parte della Commissione. Pertanto ho ritenuto necessario recarmi alla Procura della Repubblica di Catanzaro al fine di chiedere al procuratore aggiunto reggente, nel rispetto delle competenze degli Uffici giudiziari, la possibilità d’un controllo preventivo sulle liste di consiglieri e candidati sindaci per la prossime amministrative”. “Ritengo che, pur nel rispetto dell’autonomia di valutazione fra politica e giustizia – prosegue Jole Santelli – la collaborazione istituzionale fra magistratura e partiti in una terra come la Calabria sia essenziale per poter sbarrare la porta a qualsiasi tentativo d’infiltrazione criminale contribuendo al rispetto della libertà di voto ed al trionfo della democrazia partecipata. In conclusione, esulando dai compiti istituzionali della magistratura il controllo preventivo delle candidature, ho concordato con il dott. Bombardieri di depositare le liste alle Prefetture di Crotone e di Cosenza”, conclude