Educazione stradale: a Messina gli alunni visitano la centrale della Polizia Municipale

Il progetto di educazione stradale nasce dalla volontà di due scuole elementari di Messina di far comprendere ai bambini le regole da rispettare in strada per non correre rischi

polizia municipaleAll’interno del progetto di educazione stradale avviato dalle scuole “A. Saitta” e “S. Stefano Briga” in collaborazione con la Polizia Municipale di Messina, lo scorso 13 aprile gli alunni della classi IV e V delle rispettive scuole, hanno visitato la centrale operativa della Polizia e, insieme alla proprie insegnanti, sono stati coinvolti prima nella visione di un filmato, che ha avuto lo scopo di sensibilizzarli e far comprendere a pieno quali comportamenti bisogna attuare in strada e, successivamente, nella simulazione di vere e proprie chiamate di emergenza, alle quali hanno partecipato con grande entusiasmo. L’interesse per l’educazione stradale e per il lavoro che la polizia svolge sulle nostre strade, ha portato i bambini  a vivere diversamente la realtà di tutti i giorni e a riflettere sulle scelte da attuare in strada. Infine, gli alunni, insieme alle agenti Rosalba Ragazzi e Annamaria Toscano, hanno visitato il Ced (Centro elaborazione dati) ed il museo storico.