“Ecolandia”: sulle colline di Reggio Calabria nasce “Biblioforte”, l’oasi culturale dello Stretto

Il 23 aprile presso il parco Ecolandia di Reggio Calabria verrà inaugurata la “Biblioforte”, servizio di raccolta e condivisione di volumi sul territorio dello Stretto di Messina.

Ecolandia_600In occasione della Giornata Mondiale del Libro, il parco Ecolandia di Reggio Calabria, lancerà un nuovo servizio culturale, dedicato sia agli adulti che ai ragazzi, chiamato “Biblioforte“.
L’inaugurazione, fissata per sabato 23 aprile, è stata organizzata in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, l’Assessorato alla Cultura, la Biblioteca Comunale “Pietro De Nava”, il Cai (Club Alpino Italiano) e Legambiente. L’evento va ad inserirsi nell’ambito delle giornate di preparazione alla CorriReggio del 25 aprile.
Numerose le iniziative offerte al pubblico e previste nell’arco dell’intera giornata; in particolare, è stato organizzato dal Cai un trekking mattutino che permetterà di raggiungere il sito panoramico “Madonna dello Stretto“, in occasione della Giornata Mondiale della Terra (22 Aprile).
La cerimonia di inaugurazione, invece, si terrà nel pomeriggio e si aprirà alle ore 17.00 con un incontro sul tema Il rispetto dei Forti – I Fortini dello Stretto, da baluardi di guerra a sentinelle di pace“, a cui prenderanno parte, tra gli altri, l’Assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria Patrizia Nardi e Nuccio Barilla, del Direttivo Nazionale di Legambiente. A seguito dell’incontro, verrà presentato il romanzo “La moglie perfetta” di Roberto Costantini, finalista al premio Bancarella 2016 ed edito Marsilio.
L’obiettivo di Biblioforte è quello di raccogliere testi e volumi che trattano del territorio dello Stretto di Messina, con un’attenzione particolare al tema del classico in tutte le sue declinazioni. Per accrescere l’offerta narrativa disponibile, Ecolandia ha dedicato il prossimo mese di maggio all’iniziativa pubblica di raccolta: “Dona un libro ed entri gratis al Parco“: portando al Forte un libro su un tema qualsiasi tra lo Stretto di Messina, le fortezze, il territorio o il mito del Viaggio di Ulisse. Nella convinzione che scrittura e lettura sono fondamentali per la crescita di una società civile e responsabile, viene a costituirsi, così, un nuovo punto di riferimento per gli appassionati di narrativa, oltre che per autori e case editrici.