CUS Unime: ottimi piazzamenti alle gare di Judo di Taranto per i giovani cussini

I giovani atleti del settore Judo del CUS Unime che, alle gare organizzate dal club “La Palestra” di Martina Franca e disputate a Taranto il 16 aprile scorso, hanno ottenuto piazzamenti di tutto rispetto

Cus Uunime (2)Hanno ben figurato i giovani atleti del settore Judo del CUS Unime che, alle gare organizzate dal club “La Palestra” di Martina Franca e disputate a Taranto il 16 aprile scorso, hanno ottenuto piazzamenti di tutto rispetto. Il CUS Unime ha partecipato alla manifestazione con tre atleti (numero imposto dalla società organizzatrice), che, tra nonostante i 1200 partecipanti totali, hanno ottenuto un secondo, un terzo ed un quinto posto. Prima atleta a scendere sulla materassina per il CUS Unime è stata Giorgia Lucà nella categoria 44 Kg classe “Ragazze”. Nel primo incontro l’atleta messinese è stata superata dalla pugliese Alessia Napoletano: dopo due minuti l’incontro era ancora senza punteggio ed allora l’arbitro ha aggiudicato il match alla pugliese. Secondo incontro aggiudicato dalla messinese con un bellissimo ippon di uchi mata contro la barese Selvaggia Pavone. Terzo match vinto ancora dalla Lucà con un altro ippon contro la pugliese Elisa Pizzola. Nell’ultimo incontro, infine, l’atleta cussina ha battuto la pugliese Benedetta Siciliano ed è riuscita ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo.

Seconda cussina a scendere in gara è staCus Uunime (1)ta la piccola Juliana Catanzaro nella categoria 28 Kg classe “Fanciulle”. Nel primo incontro, valido anche come semifinale, la piccola cussina ha vinto per un Yuko contro la pugliese Giada Miuli. Nel match valido come finale, invece, l’atleta del CUS Unime viene superata dalla pugliese Giulia Giangregorio al termine di un ottimo incontro, durante il quale Juliana si è portata in vantaggio per un waza-ari e facendo anche un’immobilizzazione; sul finale, però, la pugliese ribalta il risultato facendo un’immobilizzazione a terra. Ottima medaglia d’argento, comunque, per l’atleta cussina. Terzo match cussino con il piccolo Antonio Scimone, che dopo cinque ore di attesa viene sconfitto nel primo incontro dal calabrese Samuele Tiano. Ma nel ripescaggio il judoka cussino si rifà subito battendo prima per ippon il pugliese Michele Zingaro, poi un altro atleta della Puglia, Emanuele Masselli, ed infine il pugliese Raffaele Giannico. Nella finale per il terzo posto, però, l’atleta messinese è stato battuto dall’ennese Antonio Felice, chiudendo, dunque, al quinto posto in classifica generale.