Corte d’Appello di Reggio Calabria, la commissione antimafia vuole salvare la struttura

tribunale-di-reggio-calabriaLa commissione parlamentare antimafia si è espressa esplicitamente: la corte d’appello di Reggio Calabria non si tocca. “E’ assolutamente incomprensibile e non condivisibile la proposta della Commissione Vietti di sopprimere la Corte di appello di Reggio Calabria”, afferma la commissione. La Relazione, illustrata oggi dalla presidente Bindi, chiede, tra le altre cose, “l’ampliamento della pianta organica dei magistrati giudicanti del Tribunale di Reggio Calabria fino a riequilibrare il rapporto con i pubblici ministeri della procura distrettuale in linea con i tribunali di Roma, Milano, Napoli, Lecce, Genova e l’ampliamento della pianta organica della procura distrettuale di Catanzaro”.