Capo d’Orlando, incendio all’Irritec: scampato il disastro

All’interno del deposito erano presenti diverse bombole: ad andare in fumo, però, è stato soltanto il materiale di plastica contenuto nella struttura. Spetta ai Carabinieri, ora, accertare le cause del rogo all’Irritec e verificare se si sia trattato di un cortocircuito o di un atto doloso

Vigili del Fuoco 02Un pericoloso incendio si è propagato ieri sera in un deposito dell’impresa Irritec a Capo d’Orlando. Le fiamme, levatesi fra via Consolare Antica e Gambitta Conforto, hanno trovato terreno fertile nel materiale plastico ivi collocato e soltanto per un colpo di fortuna si è evitato il peggio, considerata la presenza di diverse bombole all’interno dell’impianto. Decisivo è stato l’intervento degli uomini del 115 di Sant’Agata di Militello, capaci di domare il focolaio e mettere in sicurezza la zona. Adesso spetterà ai Carabinieri locali accertare quali siano le cause del rogo.