Camaro Superiore (Me): presentato il musical “Don Bosco-l’operaio di Dio”. Ricavato destinato alla “Casa della Misericordia”

Presentato questa mattina nel salone della “Casa della Misericordia” di Camaro Superiore, il musical “Don Bosco-l’operaio di Dio”

compagnia san paolinoE’ stato presentato questa mattina nel salone della “Casa della Misericordia” di Camaro Superiore, il musical “Don Bosco-l’operaio di Dio”, che andrà in scena al Teatro Annibale il prossimo 30 aprile in due spettacoli, alle ore 18 e alle 21. Dopo il susccesso di “Madre Teresa” si rinnova dunque il connubio tra la Compagnia teatrale “San Paolino-Mili Marina” e l’associazione “Terra di Gesù” onlus, che promuove sul territorio diversi progetti benefici a sostegno di senzatetto, disagiati e meno abbienti. «La fiamma della solidarietà è viva più che mai – ha esordito proprio il presidente di Terra di Gesù, Francesco Certo -, grazie a tanti messinesi che ogni anno ci sostengono continuiamo a garantire agli ultimi le cure necessarie, accoglienza e soprattutto una speranza, ciò che spesso la vita aveva tolto a queste persone. A maggio presenteremo il rapporto sulle prestazioni fornite dallo studio medico dell’Help Center alla Stazione centrale e siamo certi che l’opinione pubblica rimarrà sorpresa dal quadro emerso. C’è uno smisurato bisogno di unione tra le forze buone e positive della città, come sta avvenendo in questo caso». In scena andrà il racconto della vita e delle azioni del fondatore delle congregazioni dei salesiani. «Una storia di spiritualità e fede, componenti che sono alla base del nostro impegno – ha affermato il direttore e regista Gianni Rizzo -, ringraziamo tutti coloro che hanno già aderito all’iniziativa e che assieme a noi daranno un contributo per aiutare il progetto della “Casa della Misericordia”». Non una scelta casuale quella di Don Bosco, come sottolineato dal giovanissimo artista che lo rappresenterà, Massimiliano Rizzo: «Tutto quello che di straordinario è riuscito a portare a termine nella sua esistenza, è stato possibile perché ci ha sempre creduto. Questo è il più grande insegnamento che ci ha lasciato, crederci sempre». Tutti esauriti i posti a disposizione, gli eventuali ultimi disponibili potranno essere richiesti direttamente al botteghino con un’offerta di 10 euro oppure prenotabili contattando i numeri 33050280 o 3934301929. Soddisfazione è stata espressa dalla direttrice della “Casa della Misericordia”, Mariella Costantino: «La struttura in questo momento è piena, a testimonianza di quanto bisogno ci sia di accoglienza e carità. Cerchiamo di dare sempre di più, il massimo per i nostri ospiti, seguendoli nelle loro esigenze. Ovviamente nulla sarebbe possibile senza l’aiuto dei volontari e dei benefattori che dedicano tempo e denaro, con il cuore». Alla conferenza hanno partecipato anche i rappresentanti di altre realtà che partecipano direttamente alla promozione dell’evento: Giovanni Sturniolo per la parrocchia Santa Maria dell’Incoronata, Benedetta Morgana Bitto dell’Ammi, Fulvia Costanza della Fidapa Capo Peloro, Ester Tigano dell’Inner Wheel e Filippo Mangiapane del Lions Club Peloro.