Calabria, l’’Assessore Roccisano ha scritto ai Comuni interessati al problema delle strutture della prima infanzia

Palazzo-Campanella-Regione-CalabriaL’Assessore regionale alle “Politiche sociali” Federica Roccisano -informa una nota dell’Ufficio stampa della giunta – ha disposto che il Dipartimento invii una comunicazione ai comuni capifila dei distretti alle Aziende sanitarie relative alla proroga dell’adeguamento delle strutture per la prima infanzia, “al fine di evitare – ha detto l’Assessore  Roccisano -  la sospensione  o la  revoca di  eventuali autorizzazioni  relative alle strutture che non hanno ancora completato il processo di adeguamento in considerazione della proroga. È opportuno evidenziare  che già nel mese scorso ci eravamo fatti promotori della modifica della norma a favore della proroga e che era già stata discussa in commissione politiche sociali la norma che preveda la proroga allungando il termine al sei aprile 2017.  Con la proroga, si prende atto della necessità di permettere alle strutture esistenti di completare le attività poste in essere finalizzate all’adeguamento ai requisiti della normativa e di non interrompere il fondamentale e prezioso servizio svolto dalle stesse a favore dei bambini. Con il Presidente del Consiglio Nicola Irto – ha detto ancora Roccisano – ci siamo confrontati e convergendo sulla stessa idea dell’importanza della situazione di non interrompere il servizio, mi ha rassicurato sulla sua  che l’approvazione relativa alla proroga sarà inserita al’ordine del giorno nel prossimo Consiglio Regionale”.