Bufera sulla pubblicità della Calabria sulla rivista di Ryanair, Cannizzaro: “la nostra terra merita altro”

Enormi critiche per una campagna pubblicitaria apparsa in questi giorni sulla rivista di bordo della compagnia aerea Ryanair, che rischia di danneggiare la Calabria e avere effetti negativi sul turismo del nostro territorio

Cannizzaro“Il Presidente Oliverio da ragione alla giornalista Selvaggia Lucarelli e parla di “burocrazia sciatta e indolente” e nel ringraziarla per la segnalazione fatta oggi, annuncia che avvierà un’indagine conoscitiva per verificare le responsabilità. Ma la delega al Turismo non è sua o se l’è dimenticata? Oppure in Giunta decidono autonomamente i funzionari come spendere i soldi pubblici? Oliverio riprendendo la nota blogger Lucarelli afferma che effettivamente “la pubblicità della brochure sulla Calabria pubblicata dalla Regione e i grafici che l’hanno realizzata sono una vera porcheria”. Beh, diciamo che in questo anno e mezzo di amministrazione del centro sinistra, i calabresi di “porcherie” ne hanno viste abbastanza.  Su una cosa sono d’accordo con il Governatore Oliverio: quando dice che “la Calabria merita altro”, afferma il capogruppo del Cdl in consiglio regionale Giuseppe Cannizzaro. “Questa terra – prosegue- merita una classe dirigente attenta, preparata, pronta al confronto ma soprattutto, vicina alla sua comunità e a quel territorio che, invece, di essere “imbruttito” da una brochure o da iniziative e azioni amministrative che penalizzano costantemente i calabresi, dovrebbe essere quotidianamente esposto e valutato per le sue potenzialità umane, architettoniche, paesaggistiche. La pagina pubblicitaria – aggiunge- offre un’ immagine distorta della nostra Regione e di tutte quelle bellezze del territorio che dovrebbero attrarre turismo e invece, lo allontanano a causa di gente inadeguata che lavora solo per distruggere ciò che di buono era stato fatto per la Calabria”, conclude.