Blitz nell’agrigentino: 7 arresti tra persone vicine al boss latitante Matteo Messina Denaro

Colpite persone ritenute vicine al boss latitante Matteo Messina Denaro

CarabinieriMaxiblitz nell’agrigentino: i Carabinieri hanno tratto in arresto sette persone nell’ambito di una operazione che ha colpito persone ritenute vicine al boss latitante Matteo Messina Denaro. L’accusa per gli indagati è di associazione mafiosa. L’ordinanza e’ stata emessa dal gip di Palermo su richiesta della locale Procura distrettuale.

Colpito il mandamento mafioso di Sambuca di Sicilia (Agrigento): “Le indagini hanno consentito di individuare gli assetti di vertice del sodalizio mafioso agrigentino e documentare il ruolo di cerniera svolto nei confronti delle articolazioni di Cosa nostra operanti nella Sicilia occidentale e il collegamento con il latitante Matteo Messina Denaro“, spiegano gli inquirenti.