Basket A2, Barcellona-Viola 67-90: i neroarancio non sbagliano, tutto facile per la squadra di Frates

La Viola vince agevolmente il match contro Barcellona, la salvezza adesso è vicina, la squadra di Frates ha controllato il match contro i siciliani

violaViola in scioltezza. Trascinati dalla coppia Adegboye-Brackins la squadra di Frates domina il match in trasferta contro Barcellona, squadra già matematicamente retrocessa. Adesso i neroarancio si giocheranno la salvezza nel match del PalaCalafiore contro Rieti, tutto è nelle mani della squadra di Frates che con un successo si garantirebbe la salvezza matematica. Servirà la spinta del pubblico reggino che non ha fatto mai mancare il sostegno alla squadra.

violaLa Viola inizia la gara imponendo il proprio gioco, l’avvio è subito convincente. Adegboye, Brackins e Dobbins firmano il primo break. Barcellona prova a rispondere con Loubeau ma ancora Brackins si dimostra in giornata di grazia, come capita ormai da diverse partite. Il distacco al termine del primo quarto è di 12 punti. L’inizio del secondo lascia pochi dubbi sul risultato finale, la Viola gioca con grande intensità in attacco e difesa, Barcellona non sembra i grado di impensierire i neroarancio.

I tifosi ospiti trascinano la Viola, conquistare la vittoria era fondamentale per la squadra di Frates. Rullo firma il +19, Brackins è infallibile, si all’intervallo lungo sul 35-52. Nella seconda frazione di gioco la Viola controlla il match, il trio delle meraviglie neroarancio continua a fare la voce grossa. Successo facile per la Viola, finisce 67-90.

BARCELLONA: Centanni 6, Pellegrino 10, Fallucca 9, Loubeau 22, Migliori 5, Varotta, Bianconi 8, Pettineo 2, Maccaferri 3, Munafò 2.

VIOLA: Mordente 7, Adegboye 23, Crosariol 3, Brackins 24, Dobbins 8, Costa 4, Lupusor 13, Rullo 8, Pandolfi, Sindoni