Apertura del Museo di Reggio Calabria: “sarà volano per il rilancio del sud”

Reggio Calabria, sabato l’apertura del Museo dei Bronzi di Riace: la soddisfazione di Confassociazioni

museo”Mi auguro che l’apertura del Museo coincida con un’apertura mondiale del nostro Sud attraverso cui poter uscire più rapidamente da questa lunga crisi e ricominciare a produrre. Il settore turistico e culturale è a tutti gli effetti un importante segmento produttivo di tutto il Mezzogiorno”. Così Filomena Tucci, responsabile coordinamento Sud di Confassociazioni, commenta la riapertura del Museo di Reggio Calabria. “Basti pensare -prosegue- che il sistema produttivo culturale conta in Italia ben 443.208 imprese (7,3% delle imprese italiane), dà̀ lavoro a 1.450.836 persone (6,3% degli occupati) e produce il 15,6% del valore aggiunto nazionale pari a 227 miliardi”. ”Nei mercati esteri c’è una grande voglia di Italia: secondo l’Omt, nella graduatoria 2015 delle destinazioni turistiche mondiali più frequentate dal turismo straniero -aggiunge Tucci- l’Italia si conferma al 5° posto per gli arrivi e al 7° posto per gli introiti. In pole position, ad essere appassionati al nostro Belpaese, troviamo la Germania, gli Stati Uniti, la Francia, seguiti poi dalla Svizzera e dalla Cina. Per questo ritengo sia di primaria importanza, per il futuro prossimo venturo, dare al museo calabrese una forte vocazione internazionale puntando a una strategia di sviluppo internazionale connessa al sistema Italia e avvalendosi di professionalità fortemente specialistiche e di nuova generazione”.