Allarme attentati in Francia: stato d’emergenza prolungato

Lo stato d’emergenza in Francia è stato decretato nella notte degli attentati terroristici del 13 novembre che hanno causato la morte di 130 persone

LaPresse

LaPresse

Il governo francese proporrà una proroga dello stato d’emergenza di altri due mesi, fino a fine luglio, vale a dire dopo la fine dei campionati di calcio di Euro 2016: è quanto ha detto il premier Manuel Valls. Lo stato d’emergenza è stato decretato nella notte degli attentati terroristici del 13 novembre che hanno causato la morte di 130 persone.