Aggressioni ai familiari per futili motivi: 32enne in arresto nel reggino

L’uomo ha aggredito i familiari al culmine di una lite nata per futili motivi

carabinieri_autoIl 28 aprile 2016, in Contrada Olmelli di Rosarno (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto Scattarreggia Salvatore, di anni 32 da Rosarno, già noto alle FF.OO., per i reati di resistenza a un pubblico ufficiale, danneggiamento e tentate lesioni personali poiché, al culmine di una lite familiare, nata per futili motivi, dapprima danneggiava a calci e pugni il parabrezza dell’autovettura del fratello, in seguito tentava di aggredire con un oggetto contundente la madre ed infine si scagliava contro i militari dell’Arma intervenuti sul posto, strattonandoli e spingendoli ripetutamente.