A Reggio Calabria l’iniziativa dal titolo “disabilità e lavoro”

Palazzo-Campanella-Regione-Calabria“Disabilità non significa inabilità. Significa semplicemente adattabilità.” CHRIS BRADFORD.  L’idea di lavoro si associa a quelli di creatività, produttività, autostima, realizzazione dei propri desideri e soddisfacimento dei propri bisogni.  il lavoro è fonte di rapporti sociali, di scambio e di confronto ed è forse il modo più evidente per combattere la discriminazione culturale e sociale. Ancora oggi,  nonostante qualche progresso realizzato dalla nostra società nella percezione e nella tutela dei soggetti disabili, la realtà di queste persone attende tuttora un pieno riconoscimento. L’ Anffas onlus di Reggio Calabria da sempre attenta alle difficoltà dei ragazzi disabili intende spostare l’attenzione sui bisogni delle persone con disabilità e rompere gli schemi tradizionali che fino ad ora non hanno portato a risultati soddisfacenti in termini di Progetto Individuale di Vita, promuovendo una vera e propria cultura dell’integrazione delle disabilità affinché la società  riesca realmente a garantire le condizioni essenziali di uguaglianza per tutti i suoi cittadini ed in tutti gli ambiti. Il convegno Disabilità e lavoro: un rapporto difficile, una realtà da affrontare, un diritto da garantire, che si terrà, venerdì 8 aprile alle ore 14:30, presso la sede del Consiglio Regionale della Calabria sala Monteleone – (Palazzo Campanella)  si occuperà delle necessità del disabile che esce dal circuito scolastico, che in qualche modo ne tutelava l‘inclusione, analizzando le logiche e le prassi che guidano tali soggetti nella vita in contesto così complesso. L’idea di questo convegno nasce dalla volontà di avvicinare parte di una società, quella odierna, abbastanza attenta ma non concretamente attiva e rispondente, in modo adeguato, nei confronti di un reale inserimento lavorativo, espresso in modo preminente da parte di soggetti disabili e delle loro famiglie. Per un disabile essere inserito in un percorso lavorativo significa sentirsi inserito nella società; significa mettere in atto un percorso sempre “aperto” di concertazione tra più soggetti con diverse competenze, utili per affrontare tutte le problematiche che emergono nel corso, da quelle psicologiche e relazionali a quelle più pratiche come il rendimento nello svolgimento di un’attività.  Nello specifico nel convegno, moderato dall’ Avv. Francesco Nucara,  si tratteranno le seguenti tematiche: Dialogo, condivisione e coinvolgimento: inclusione sociale e inserimento lavorativo Dott.ssa Paola Cammareri Sociologa; Il dopo-scuola… aspetti di integrazione lavorativa e socio territoriale un ponte fra scuola e lavoro Dott.ssa Teresa Marino Assistente sociale; Disabilita’ e lavoro: aspetti giuridici Dott.ssa Giulia D’Agostin; Il collocamento al lavoro del soggetto disabile: aspetti medico-legali e valutativi Dr. Michele Pochiero;  Lavoriamo in rete. Esperienze concrete di inserimento lavorativo Federica Iacopino. Associazione Italiana Persone Down Sezione di Reggio C. Concluderà i lavori l’ On. Giovanni Arruzzolo Consigliere Regionale