Vatileaks 2, revocati i domiciliari ad un alto prelato

Il prelato è accusato di associazione a delinquere e la sottrazione e diffusione di notizie e documenti riservati

vaticano romaA Monsignor Lucio Angel Valljo Balda, tra i maggiori indagati nell’inchiesta Vatileaks 2, sono stati revocato i domiciliari, spiega il portavoce vaticano padre Federico Lombardi. Il prelato è accusato di associazione a delinquere e la sottrazione e diffusione di notizie e documenti riservati.