Taormina, senz’acqua ma con la funivia: luci e ombre nella perla jonica

E’ bastato l’ennesimo acquazzone per lasciare i rubinetti di Trappitello a secco: l’ira dei residenti contro i vertici della Giunta, che intanto è pronta a inaugurare la nuova funivia

acqua mancaA Trappitello, frazione di Taormina, le intemperie del fine settimana hanno prodotto i soliti disagi: la condotta idrica è infatti saltata, lasciando all’asciutto i residenti della popolosa realtà. Questi da tempo denunciano le difficoltà con cui sono costretti a confrontarsi, chiedendo all’Amministrazione locale un intervento deciso per la risoluzione del problema. Il comitato di protesta “Insieme per i nostri diritti” è stato istituito a tal fine, mentre la Giunta annaspa in cerca dell’ennesima soluzione tampone. Frattanto, sempre all’interno della perla jonica, si procede spediti per la riapertura della funivia. I lavori volgono verso la conclusione, prova ne sia la decisione della direzione di collaudare l’impianto. Il mezzo di trasporto, chiuso nel settembre dell’anno passato, dovrebbe tornare a pieno regime entro l’arrivo della primavera.