Sorpresi mentre tentano di rubare cavi di rame nel reggino: arrestati quattro pregiudicati

carabinieriI Carabinieri della Compagnia di Palmi hanno tratto in arresto:

-  Amato Domenico, 46enne;

-   Amato Vincenzo, 39enne;

-  Bevilacqua Armando, 37enne;

Bevilacqua Francesco, 55enne.

tutti da Gioia Tauro, nullafacenti, già noti alle FF.OO., per il reato di furto aggravato in concorso.

I militari, durante un regolare servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, hanno sorpreso i quattro all’interno di una struttura alberghiera in disuso sita in S. eufemia d’Aspromonte mentre asportavano cavi elettrici di rame per un peso complessivo di circa 200 kg. Subito bloccati e tratti in arresto, al termine delle formalità di rito, i quattro ladri, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono stati posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa del giudizio direttissimo. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario.