“Sistema Reggio”, Libera: “è il momento di liberare la città dalla ‘ndrangheta”

Sistema Reggio (14)“L’operazione eseguita stamane per ordine della Direzione distrettuale antimafia reggina rappresenta un ulteriore, importante passo nel cammino di liberazione della nostra città dal cancro della ‘ndrangheta. Colpire vertici e fiancheggiatori delle cosche De Stefano, Condello, Franco, Rosmini, Serraino e Araniti significa puntare dritto al cuore del sistema criminale che strangola l’economia e la vita civile di Reggio Calabria. Di questo importante sforzo investigativo il coordinamento territoriale di Libera Reggio Calabria rende merito alle forze dell’ordine e alla magistratura cui va il nostro sincero ringraziamento”, scrive in una nota Libera. “E’ netta la sensazione – prosegue- che un numero sempre maggiore di nostri concittadini stia abbandonando indifferenza e rassegnazione per scegliere la strada della responsabilità e dell’impegno. Ma occorre fare di più! E’ il momento per i reggini e, soprattutto, per gli imprenditori di denunciare, senza timore e con piena fiducia nelle autorità inquirenti, i soprusi, le collusioni e le violenze attraverso cui la ‘ndrangheta pensa di poter continuare a mortificare la libertà e il benessere della nostro comunità. E’ il momento per noi tutti, cittadini e istituzioni insieme, di credere con forza e determinazione nella possibilità di costruire, qui e oggi, una Reggio più giusta, prospera e solidale con i propri figli: una Reggio libera dalle mafie”, conclude.