Scoperto dentista abusivo nel reggino: sequestrati locali e attrezzature per 30mila euro

Le Fiamme Gialle hanno scoperto a Polistena (RC) un dentista abusivo, titolato a svolgere la sola attività di odontotecnico

guardia-di-finanzaNell’ambito dei servizi svolti a tutela della salute dei cittadini, le Fiamme Gialle del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, dopo una serie di incroci alle banche dati, appostamenti e rilevamenti, hanno eseguito un mirato intervento presso un centro estetico, accertando l’esistenza e l’operatività al proprio interno di un avviato studio dentistico abusivo, allocato in due stanze del predetto centro.

All’atto dell’intervento dei Finanzieri non vi erano pazienti, ma le prove raccolte erano inequivocabili: nei due locali vi erano un “riunito” completo, tutte le attrezzature necessarie ed una notevole quantità di materiali utilizzati per tale attività. A conferma di ciò, anche le dichiarazioni rese sul momento da alcune persone ascoltate in atti dai militari e la documentazione acquisita (agende, documenti fiscali, appunti, ecc).

Il responsabile, che di fatto era titolato a svolgere la sola attività di odontotecnico, è stato denunziato per l’esercizio abusivo di una professione medica, mentre le due stanze adibite a studio e tutto ciò che vi era all’interno, per un valore di almeno 30 mila Euro, è stato sottoposto a sequestro.

L’attività delle Fiamme Gialle reggine proseguirà anche per verificare l’osservanza degli obblighi tributari da parte del soggetto, sempre nell ‘ottica di tutelare dalla sleale concorrenza coloro i quali agiscono nel rispetto delle norme.