Sciopero della fame fame di Tonelli, Condivisa e Ammazzateci Tutti: “preoccupazione per il malore del segretario del sap”

gianni tonelli“Dopo 43 giorni di sciopero della fame il Segretario Generale del SAP Gianni Tonelli ha avuto un collasso ed è stato ricoverato d’urgenza al Pronto soccorso dell’Ospedale Santo Spirito a Roma. Sin dall’inizio della sua forma estrema di protesta seguiamo con crescente apprensione il suo stato di salute, pur condividendo assolutamente le motivazioni che lo hanno indotto a iniziarla, e già più di una volta abbiamo pregato il Segretario Tonelli di volerla sospendere per non pregiudicare la sua salute. Oggi, purtroppo, abbiamo avuto una prima conferma che le nostre preoccupazioni non erano infondate”. Sono queste le prime parole di un comunicato stampa congiunto diramato da Lia Staropoli, Presidente dell’Associazione “ConDivisa”, e Aldo Pecora, Presidente del Movimento Antimafia “Ammazzateci Tutti”. “Ci sembra incomprensibile - continuano Staropoli e Pecora – non solo dal punto di vista istituzionale, ma anche dal punto di vista umano, il silenzio dei vertici dello Stato nei confronti del massimo rappresentante di un sindacato di Polizia, che chiede solo maggiore attenzione nei confronti dei poliziotti, avviliti e demotivati per le precarie condizioni in cui sono costretti ad operare a seguito dei tagli lineari cui la Polizia di Stato è stata oggetto negli ultimi anni. Pur apprezzando molto la vicinanza dimostrata da molti leader politici delle opposizioni, siamo molto amareggiati per il silenzio degli esponenti del Governo e della maggioranza, perchè la battaglia di Gianni Tonelli non è la battaglia di una parte politca, ma a favore della Polizia di Stato e dei suoi uomini”. “Oltre a chiedere con forza a Gianni Tonelli di rinunciare a questo sciopero della fame, che rischia di minare irrimediabilmente la sua salute, passando magari ad altre forme di civile protesta per le sue legittime rivendicazioni - concludono Lia Staropoli e Aldo Pecora – chiediamo al ministro dell’interno Angelino Alfano ed a tutto il Governo di voler convocare quanto prima possibile il Segretario generale del SAP Gianni Tonelli e tutti i vertici sindacali della Polizia di Stato per concordare una piattaforma di intervento urgente che possa garantire serenità e operatività ai lavoratori della Polizia di Stato, perchè il loro benessere è il benessere di tutti i cittadini”.