Sant’Alessio in Aspromonte: una “carezza comunitaria” alle donne con gravi patologie

da_dx_Maria Pia De Gregorio_Cannizzaro_Giuseppa_Maria_Pia_CianciSi è conclusa la “Giornata della Donna”, dedicata alla famiglia e alla solidarietà, nel piccolo borgo aspromontano di Sant’Alessio in Aspromonte, organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Centro Italiano Femminile e l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Qualificati gli interventi dei relatori: Antonietta Lazzaro Bazzano e Maria Pia De Gregorio del CIF, che hanno fatto riflettere i convenuti sul ruolo della donna nella famiglia e nella società; Caterina Pizzonia, Gemma Pugliese e Davide Anamiati che hanno relazionato sul ruolo dell’AISM a sostegno della ricerca scientifica e delle attività di solidarietà, svolte gratuitamente sul territorio reggino, accanto alle persone affette da sclerosi multipla che sono per lo più donne. Tanta è stata anche la commozione e l’emozione in quanto, oltre a riflettere sul valore della donna in tutti gli ambienti sociali, sono state premiate quattro donne del paese che vivono in condizioni “particolari”, affette da gravi patologie, costrette a condurre la propria esistenza prevalentemente tra le mura domestiche, avvolte dal calore dei propri cari. I soci della Pro Loco hanno indirizzato verso le seguenti compaesane, che vivono in gravi condizioni di salute, una “carezza comunitaria” attraverso la consegna di una targa ricordo con specifica motivazione: Suraci Dorotea, “moglie, mamma e nonna che vive il proprio stato di vita in famiglia con coraggio, forza e speranza”; Cannizzaro Giuseppa, “per l’amore verso i fratelli e familiari e la nobile cura della casa in cui vivono”; Romeo Giuseppa, “per la gioia di vederti sempre a passeggio, mano nella mano, con la cara mamma”; Calabrò Maria, “per saperti in mezzo a noi…sorridendo saluti dal tuo balcone e scruti le persone e la natura”. La giornata si è conclusa con l’acquisto della gardenia dell’AISM contribuendo così alla ricerca scientifica e con la tradizionale cena a base di prodotti tipici del luogo.