Reggio, sabato convegno sul tema “1996-2016 – Helios Magazine: 20 anni di impegno”

PinacotecaSabato 19 marzo 2016 alle ore 10:00 presso la Pinacoteca Comunale di Reggio Calabria (Corso Garibaldi), in occasione del ventennale di fondazione della rivista di scienze sociali Helios Magazine, si terrà il convegno sul tema:

“1996-2016 – Helios Magazine: 20 anni di impegno, ricerca e sinergie con il mondo della scienza e della cultura nazionale ed internazionale”.

A seguire il dibattito sul tema:
“La crisi del Mediterraneo e le radici della violenza”

Introduce: Roberto Pirrello, Presidente Club Ausonia
Conduce il dibattito: Franco Arcidiaco, editore
Comunicazioni di: Prof. Carlo Morabito, Docente Ordinario e Prorettore (Università Mediterranea di Reggio Calabria): L’esperienza di Helios Magazine nella divulgazione scientifica e culturale; Dott. Pino Rotta, sociologo, Coordinatore regionale Con.S.Com.: Il Mediterraneo delle speranze deluse; Prof. Domenico Marino, Professore Associato (Università Mediterranea di Reggio Calabria): Dott. Pietro Stilo, Dottore di ricerca in Scienze Economiche, Dott. Salvatore Romeo, Psichiatra e saggista, Dott. Katia Colica, Giornalista e scrittrice, Dott. Andrea Casile, Presidente e Dott. Anna Maria Reggio, past-President Kiwanis Reghion 2007. Porterà i saluti Demetrio Delfino, Presidente del Consiglio comunale di Reggio Calabria. Un’occasione anche per ricordare i tanti intellettuali, scienziati, scrittori ed artisti, italiani e stranieri, che in questi venti anni hanno dato il loro contributo alla rivista reggina. Il dibattito sarà preceduto da un video che ripercorre i punti più significativi dell’attività che hanno visto la partecipazione, tra molti altri di: Prof. Ilya Prigogine premio nobel per la chimica nel 1977, Derek Walkott – poeta premio Nobel 1992, Josè Saramago Premio Nobel per la Letteratura 1998, Dario Fo – Premio Nobel per la letteratura 1997, Gerald Edelman – Premio Nobel per la medicina 1972, Prof. Jaime GIL-ALUJA membro dell’Accademia Reale di scienze economiche e finanziarie di Spagna, gli scrittori Manuel Vasquez Mantalban, Andrea Camilleri, il giornalista e scrittore Enzo Biagi, Daniel Chavàrria, Daniel Pennak e molti altri che non nominiamo e che ci scuseranno per il sacrificio reso allo spazio di poche righe. E i collaboratori e soci Gianni Saul Ferrara (poeta e scrittore), Cristina Delfino (giornalista), Elisa Cutullè (critica letteraria), Cristina Marra (giornalista e critica letteraria), Salvatore Romeo (psichiatra e saggista), Giorgio Neri (giornalista), Katia Colica (giornalista e scrittrice), Mimmo Codispoti (scrittore), Valentina Arcidiaco (psicologa), Giancarlo Calciolari (direttore di Transfinito e critico letterario), Maria Laura Falduto (psicologa), Kreszenzia Gehrer (artista e critica d’arte), Sergio Morabito (consulente del lavoro), Luisa Nucera (pedagogista), Gianfranco Cordì (saggista), Anna Maria Reggio (giornalista e past president Kiwanis) e per le pagine dall’estero, Barbara Meo Evoli (Venezuela), Domenico Grillone (Brasile), Fayiz Almahasneh e Mohammad Alkilani (paesi arabi), Tania Kostyuk (Ucraina), Mariangela Ielo (docente presso l’Accademia di Atene) e Giorgio Apospolopulos (Grecia), Izabela Anna Szantyka (Polonia). E un ringraziamento ai fotografi ed artisti che hanno permesso di realizzare copertine particolari e di grande impatto sociale ed artistico, tra questi: Angela Pellicanò, Kreszenzia Gehrer, Giuseppe Vizzari, Antonio Sollazzo, Luisa Malaspina, Katia Spanò, e Maurizio Dei.