Reggio, presentata l’associazione socio culturale “Opera”

2016-03-04 23.48.58Si è svolta ieri , 4 marzo, l’ apericena di presentazione dell’associazione socio culturale OPERA. La realtà associativa nasce per volontà di giovani ragazzi e ragazze che si sono interrogati sul l’importanza di iniziare a costruire le basi per un percosso duraturo di impegno sociale e culturale sul territorio. “Facciamo di questa città la nostra OPERA migliore” é lo spot che accompagna la quotidianità delle iniziative ma, allo stesso tempo, carica di impegno quanti sono vicini all’ associazione affinché si stabilisca un programma di interventi sul territorio. OPERA è finalizzata a promuovere iniziative formative con particolare interesse per la cultura, il territorio, il patrimonio storico-artistico, l’ambiente, la legalità, la giustizia, la cittadinanza attiva, lo sport, la solidarietà umana e sociale, l’educazione permanente e ricorrente, anche attraverso la partecipazione alle proposte di finanziamento previste dai diversi programmi messi in campo dalla programmazione europea 2014-2020 e dai bandi nazionali. “Abbiamo sin da subito avvertito la necessità di essere protagonisti attivi di una generazione che spesso, purtroppo, segue modelli di vita deviati e che risulta essere poco attenta a ciò che accade intorno a noi” dichiara il Presidente Giuliana Favara durante la serata. Provocatorie, invece, le parole della Segretaria : “Spesso i vari personaggi che siedono ai tavoli di convegni e seminari amano dire ai giovani che sono il futuro. Bene, così non è. Noi giovani siamo il presente, consapevoli delle responsabilità che questo comporta, ma convinti che insieme si riuscirà a dare nuova linfa e speranza ai nostri coetanei e non solo”. Tante sono le iniziative su cui Opera sta già lavorando, come la presentazione di idee progettuali per la riqualificazione di aree degradate, lo scambio di giovani europei per arricchire il bagaglio culturale di ciascuno, la collaborazione con altre realtà sociali che si occupano di volontariato. Quasi a margine dell’incontro arriva il contributo del Consigliere Giuseppe Abramo : ” Abbiamo bisogno di voi. Di giovani che, animati da un forte senso di responsabilità, sono convinti che si può lavorare per costruire una società più giusta fondata, soprattutto, sul rispetto reciproco tra le persone. Lavoriamo assieme”. In chiusura, e a gran voce, il commento dei restanti membri del direttivo Giovanni Gatto, Ivan Iero e Antonino Quartuccio: ” È stato un successo. Non ci aspettavamo di riuscire a coinvolgere quasi 100 giovani ma alla fine, impegno e determinazione, ci hanno regalato eccellenti soddisfazioni. Ci auguriamo di sensibilizzare quanti intendono spendersi.

Il Consiglio Direttivo di OPERA è composta da:
Giuliana Favara
Giovanni Gatto
Ivan Iero
Valeria Suraci
Giuseppe Abramo
Antonino Quartuccio