Reggio, lunedì iniziativa all’Istituto Tecnico industriale “Panella-Vallauri”

SoleInsiemeL’8 marzo 1908 è la data che segna il riferimento ufficiale per le celebrazioni della festa internazionale delle donne. In quel giorno fatidico, l’assenza di sistemi di sicurezza e le pessime condizioni di lavoro causano un grave incendio nell’industria tessile Cotton, una fabbrica ad alta concentrazione di lavoratrici. Nelle fiamme perdono la vita 129 donne, rimaste imprigionate nella fabbrica: Mr. Johnson, il proprietario, usava chiudere le porte durante l’orario di lavoro, per impedire agli operai di uscire. In ricordo della tragedia, sin dagli anni immediatamente successivi al suo accadimento, negli Stati Uniti ed in tutto il mondo si organizzano celebrazioni per commemorarla.

Da sole insieme alla rete sociale del tessile
7 MARZO 2016 ore e 10.00
AULA MAGNA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE PANELLA-VALLAURI REGGIO CALABRIA
PROGRAMMA
Proiezione Video “Da Soleinsieme alla rete sociale del tessile”
Saluti istituzionali.
Nicola Irto Presidente Consiglio Regionale della Calabria
Giuseppe Raffa Presidente Provincia
Giuseppe Marino Assessore al Welfare Comune di Reggio Calabria
Eduardo Lamberti Castronovo Assessore alla Legalità Provincia Reggio Calabria-Bova
Don Nino Pangallo Direttore Caritas Diocesana
INTERVENTI
Introduce e coordina Mario Nasone Presidente Centro Comunitario Agape
➢ Il progetto formativo della scuola “ Corso Sistema Moda”
(Anna Nucera Dirigente Scolastico Panella-Vallauri)
➢ Dalla fragilità sociale al fare impresa al femminile
(Giusy Nuri presidente Coop Soleinsieme)
➢ Il lavoro come riscatto sociale per le donne detenute
(Maria Carmela Longo Direttore Casa Circondariale Reggio Calabria)
➢ Il lavoro per uscire dalla violenza e dalla tratta
(Roberto Petrolino Direttore Arcidiocesi Reggio/Bova Comunità di Accoglienza Onlus)
➢ La rete dei laboratori di sartoria sociale
(Mimmo Tramontana Equo Sud)
➢ Donne e lavoro, da Soleinsieme alla rete di opportunità
(Daniela De Blasio Consigliera di Parità Provincia Reggio Calabria)
➢ Inserimento lavorativo delle fasce svantaggiate
(Gianni Pensabene Presidente Consorzio Macramè)
➢ Cangiari, il tessile della moda con il lavoro delle donne calabresi.
(Vincenzo Linarello Gruppo Cooperativo GOEL)