Reggio, emergenza migranti: intervista al Capitano di Fregata Gianluca D’Agostino [FOTO e VIDEO]

Reggio: le condizioni di salute dei migranti sbarcati al porto sono abbastanza buone, presenti 7 donne ustionate e alcuni casi di scabbia

immigrati (7)Intervistato ai microfoni di StrettoWeb in merito allo sbarco di migranti di oggi al porto di Reggio Calabria, il Capitano di Fregata Gianluca D’Agostino ci parla delle operazioni di recupero effettuate. I migranti arrivati oggi sono 774 e sono stati soccorsi dalla nave Diciotti della Guardia Costiera. Tra i migranti sono stati registrati diversi casi di scabbia, i malati sono stati trattati in un apposito luogo attrezzato apposta dove sono stati lavati e cambiati del vestiario. L’acqua, utilizzata per i lavaggi, viene trattata dalla Società Idro Reghion come rifiuto pericoloso e successivamente convogliata in autobotti e smaltita con sistemi appositi. Il Capitano D’Agostino spiega ai microfoni di StrettoWeb che “le operazioni di recupero sono state 5 e sono iniziate verso le 5 di ieri mattina con un primo gommone poi un barcone con circa 300 persone a bordo e poi altri gommoni pieni di migranti che chiedevano aiuto. Le operazioni si sono svolte in tranquillità grazie anche al mare calmo. Le condizioni di salute dei migranti non erano particolarmente cattive, in pessimo stato 7 ragazze ustionate in varie parti del corpo perchè sono state a contatto con le parte caldi del motore“.

L’intervista video: