Reggio, domenica la conclusione degli eventi in occasione della festa della donna

Le Muse 2L’Associazione culturale “Le Muse – Laboratorio delle Arti e delle Lettere” di Reggio Calabria reduce da un primo incontro per la Festa della Donna 2016 con la Fidapa di Villa San Giovanni con la manifestazione a Reggio Calabria “Voci Sommesse: le donne viste dagli uomini” presso la Sala D’Arte di via San Giuseppe,  continua gli eventi anche al di fuori della regione Calabria. Per Livoti – presidente Muse, ancora una volta,  un modo per esportare la “Calabria migliore”,  nella vicina terra di Sicilia ed esattamente a Valverde ed Aci Bonaccorsi.  Lo scorso anno abbiamo tenuto la prima edizione, edizione organizzata insieme alla dott.ssa Maria Pia Cristaldi – artista e responsabile cultura dell’associazione Aci S. Antonio Riparte. Insieme  condivideremo un convegno che non vuole esaltare la donna in se, non è questo il significato, ma la donna nell’eterno rapporto madre – figli.  Domenica 13 marzo alle ore 18 presso lo storico ed ottocentesco Palazzo Cutore di Aci Bonaccorsi un salotto altamente qualificato con le testimonianze della prof.ssa Nadia Guglielmino – musicoterapista, il dott. Santo Fragalà – veterinario, l’artista del carretto – Nerina Chiarenza, Stefania Basile – presidente Fidapa Villa San Giovanni ed una mostra, scambio di idee sulla maternità nell’arte con rivisitazioni simboliche e realiste ed infine la premiazione di madri coraggio. Ancora un  momento di incontro e riflessione su come la donna oggi si presenta nel mondo del lavoro, dell’arte e della poesia e del sociale, in una lettura aperta, vista ed osservata per costruire insieme una visione di riscatto etico del femminile così come è emerso nel precedente appuntamento, domenica scorsa, con la presenza prestigiosa  della presidente nazionale Fidapa – BPW Italy, Pia Petrucci ( in visita ufficiale a Reggio Calabria ), che ha ricordato alle donne ma anche agli uomini presenti, che oggi occorre valorizzare i talenti al femminile poiché ogni essere umano, nello specifico, contribuisce ad ampliare una società con i propri valori identitari, pensiero condiviso anche dalla presidente distretto Sud – Ovest Vincenzina Nappi e dalla vice presidente Distretto Sud – Ovest Giusy Porchia.

Le Muse