Reggio: consegnato questa mattina il primo lotto di lavori della strada Palmi-Seminara

IMG_0003Il sistema viario di Palmi si arricchisce di un raccordo tra la SP 27 e lo svincolo dell’A3. Il primo lotto di lavori è stato consegnato questa mattina dal presidente della Provincia, Giuseppe Raffa, all’impresa aggiudicataria dell’apposita gara d’appalto che dovrà ultimare l’opera entro i prossimi 240 giorni.

Il  primo tratto di strada, finanziata con i fondi del bilancio della Provincia, collegherà la Provinciale 27 ( Palmi –Seminara) al centro sportivo polivalente di contrada San Gaetano.  Si tratta di un segmento  di 530 metri di un più ampio tracciato di poco più di un chilometro che dovrà essere completato con l’appalto del II lotto. Il tracciato, una volta ultimato, collegherà lo svincolo autostradale di Palmi, sulla SP 32 (Taurianova – Palmi) alla  SP 27 ( Palmi – Seminara – San Procopio – Bivio Guarnaccia – SS 112). La consegna dei lavori è avvenuta alla presenza del sindaco di Palmi, Giovanni Barone, di amministratori locali, del dirigente del settore viabilità della Provincia, Domenica Catalfamo, del direttore dei lavori, Domenico Licastro, e del responsabile del procedimento, Paolo Labate.

Le caratteristiche tecniche dell’opera fissano l’intersezione con la SP 32 sulla base della posizione e della forma del nuovo svincolo autostradale; spostano  l’intersezione  con la SP 27 verso l’esterno del centro abitato. La piattaforma  stradale sarà altresi caratterizzata  da una carreggiata  a doppio senso di marcia, con due corsie larghe 3,25 metri ciascuna e da banchine pavimentate di 0,80.  L’ampiezza complessiva  della strada sarà di 8,10 metri, mentre i marciapiedi laterali avranno una larghezza di 1,50 metri. Il contratto prevede che il I lotto di lavori dovrà essere consegnato entro la fine di ottobre dell’anno in corso.

Il presidente  Raffa, nell’esprimere soddisfazione per la prossima cantierizzazione del territorio interessato al passaggio della nuova strada, evidenzia: “L’Ente da me guidato ha mantenuto gli impegni assunti con l’amministrazione comunale palmese e con i cittadini  del comprensorio che, più volte, avevano auspicato una diversa canalizzazione dei flussi di traffico provenienti dall’entroterra bypasando l’abitato di Palmi per immettersi sull’A3. Difficoltà che in caso di incidente sarebbero aumentate fino al blocco totale della circolazione. Lo sforzo economico – dice il Presidente – di un milione e trecentocinquantamila euro non è di poco conto,  considerati i tagli  nei trasferimenti statali che la Provincia ha subito negli ultimi anni.  Una volta realizzata, la strada aiuterà  importanti centri come Seminara ad accorciare le distanze sia con Palmi che con  altre zone del reggino e della Calabria raggiungibili attraverso la Salerno – Reggio”.