Reggio, aliquota agevolata IMU al 6 per mille: riunione presso il Settore Gestione Tributi ed Appalti

IMUIl giorno 22 marzo u.s. presso il Settore Gestione Tributi ed Appalti si è tenuta una riunione fra le Associazioni di categoria della proprietà e dell’inquilinato per l’applicazione dell’aliquota agevolata IMU al 6 per mille per l’anno 2015. Nell’incontro si è dibattuto se concedere l’agevolazione laddove i relativi contratti di locazione non riportassero la modalità di calcolo del canone, a pena di inapplicabilità dell’agevolazione stessa, giusto art. 18 Ter del Regolamento IMU 2015 per il Comune di Reggio Calabria. I responsabili dell’Uppi, Cuccio e Violi,  e del Sunia, Diano, hanno sottoposto al Dirigente Barreca, e alla responsabile IMU,  Morabito, il modello che consentirebbe l’integrazione della modalità di calcolo nei contratti in cui non sia stata indicata. Detto modello deve essere debitamente firmato da locatore e conduttore e registrato presso l’Agenzia delle Entrate. Dopo attento esame il Dirigente, Avv. Demetrio Barreca, conclude che adotterà con propria determina il modello condiviso e allegato al verbale di riunione. Considerato che soltanto 50 dei primi 300 contratti di locazione, allegati alle istanze di richiesta dell’IMU agevolata, verificati presso l’ufficio tributi del Comune sono stati stipulati sui modello tipo allegato agli Accordi territoriali depositati presso Comune di Reggio Calabria, ben si comprende l’importanza della decisione adottata ora dal Comune. Con il presente comunicato si espone il modello integrativo da utilizzare, dopo la determina del Comune e la pubblicazione sul sito, nonché la parte del contratto di locazione facente parte dell’Accordo Territoriale del 26/03/2015 che riporta la modalità di calcolo.

Integrazione nel contratto e modalità di calcolo

Cuccio