Reggio, al via la Festa del Cioccolato Artigianale: frutto di una sinergia di intenti [FOTO e VIDEO]

La Festa del Cioccolato Artigianale arriva a Reggio Calabria con 28 stand dei Maestri cioccolatieri della “Choco Amore”

locandina festa del cioccolato artigianale reggioPer tutti gli amanti del cioccolato, da domani 18 marzo, a domenica 20, sul Corso Garibaldi di Reggio Calabria si terrà un’iniziativa interamente dedicata a questa prelibatezza.

La Festa del Cioccolato Artigianale è un evento patrocinato dal Comune e organizzato in collaborazione con Confcommercio e CCN “Magna Grecia” di Reggio Calabria.

Ben 28 gli stand che saranno aperti al pubblico nei giorni suddetti dalle 10 di mattina fino a tarda sera, con ingresso gratuito.

Stamane, presso Palazzo San Giorgio, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della kermesse, portata in riva alla Stretto dai Maestri cioccolatieri della “Choco Amore“, provenienti da tutto Italia e rappresentati oggi da Guido Napoli: “ci occupiamo di portare il nostro tour nelle più belle piazze d’Italia – ha affermato – con lo scopo di portare in piazza la cultura dell’artigianato e del cibo di qualità. Quest’anno veniamo a Reggio Calabria su invito della Confcommercio con gli stand, ciascuno dei quali rappresenta ogni Regione italiana”.

Oltre a questi momenti “gustosi”, si potrà partecipare anche ad attività ludiche ed artistiche, incentrate tutte sul tema del cioccolato: laboratori didattici a cura di esperti Maestri cioccolatieri provenienti, tra gli altri, dall’APAR (Associazione pasticceri reggini), opere di scultura realizzate dal noto artista Stefano Comelli, il “Choco Play” e l’animazione per i più piccoli organizzata da “Il Cerchio Magico“.

reggio festa del cioccolato artigianale (8)Come trasmesso stamattina, verrà inoltre realizzata una scultura di cioccolato su un blocco di 50 chili, un bassorilievo rappresentante la Dea Atena, che sarà donata al Comune a favore di Enza e Tiberio Bentivoglio.

Un tour, dunque, che mette insieme la bontà del cioccolato, che tra l’altro possiede grande proprietà benefiche per la salute, arte, divertimento, beneficenza; un tour lodato, in aggiunta agli altri, da Francesco Meduri, della Federazione Venditori Ambulanti, il quale ricorda il successo avuto in città, in precedenza, con i mercatini di Natale; l’auspicio di Meduri è di poter organizzare un ulteriore appuntamento per la stagione estiva.

In rappresentanza del Centro Commerciale “Magna Grecia”, Patrizia Sorrentino, che sottolinea il loro scopo, ossia quello di rilanciare le aziende del territorio. “Questa kermesse prestigiosa – aggiunge - si inserisce nella serie di eventi che abbiamo calendarizzato. Il primo step importante è stato il Natale”.

Per l’APAR, invece, il noto pasticcere reggino Antonio Fragomeni, onorato di partecipare all’evento, “un valore aggiunto per quanto riguarda l’artigianato. Cercheremo anche noi di far conoscere quella che è la maestria del cioccolato – afferma alla stampa Fragomeniin questo evento importante, di una fantasia illimitata”.

“Il settore della pasticceria, nel corso degli anni, è letteralmente scomparso sul nostro Corso – parole del presidente della Confcommercio di Reggio, Giovanni Santoroquindi quale migliore occasione che portare la Festa del Cioccolato sul Corso Garibaldi, dove non andiamo a inficiare nessuno dei colleghi. Il progetto non poteva non prevedere il marchio Reggio Calabria e orgogliosamente portare in una vetrina nazionale una nostra eccellenza targata APAR”.

reggio festa del cioccolato artigianale (7)Sempre Santoro dà comunicazione di una volontà precisa e significativa, calata all’interno della Festa del Cioccolato: offrire uno stand all’Associazione Libera, in quanto “in questo momento non poteva passare sottaciuta una situazione che coinvolge la nostra città e la nostra Nazione”.

A chiudere i lavori della mattinata, il sindaco Giuseppe Falcomatà, il quale evidenzia il patrocinio dato dal Comune alla Festa anche perché essa rappresenta un’iniziativa che prova a muovere l’economia cittadina, “ma soprattutto – prosegue il sindaco – si lega il logo del Comune a quella che è l’imprenditoria sana, libera della nostra città, e questo non è assolutamente scontato alla luce delle ultime vicende”.

“Un ulteriore significato simbolico”, a detta di Falcomatà, il sostegno del Comune di Reggio alla Festa del Cioccolato Artigianale, “perché è  fondamentale che le istituzioni sostengano chi in un momento di grandissima difficoltà resiste e vuole rimanere a galla”.