Presentato a Messina il progetto “Inside Water Game” in occasione della giornata mondiale dell’Autismo

L’evento promosso dalle associazioni Ali di Cristallo e L’Aquilone. Barrile alla conferenza stampa

autismo messina giornata eventoE’ stato presentato a Messina, nel salone dei Cavalieri del Centro Diurno Camelot, della Cittadella Sanitaria Mandalari, il progetto “Inside Water Game”.  L’evento è stato promosso dalle associazioni Onlus Ali di Cristallo e L’Aquilone e ideato dalla dott.ssa Rosanna Caruso. Il giornalista Domenico Interdonato, presidente Ucsi Sicilia e moderatore, ha iniziato presentando gli ospiti: Matteo Allone dirigente del Centro Diurno Camelot,  Stefano La Rosa responsabile di Ali di Cristallo Onlus, Rosanna Caruso pedagogista e terapista, Ciccio Alessandro team manager ACR Messina e Carmine Giorgione capitano dell’ACR Messina, Giovanni Raffa dirigente del Nuovojonio Kiwanis Messina, Venera Munafò dirigente dell’Istituto “Mazzini Gallo”, Emilia Barrile presidente del Consiglio Comunale e Rosario Lo Faro presidente L’Aquilone.

Il dott. Allone ha ricordato i primi passi del Centro Diurno Camelot: “Siamo diventati negli anni un punto di riferimento importante aperto alla città, grazie alla tenacia del mio gruppo e grazie anche ai tanti volontari, che collaborano  alle nostre attività ludico culturali“.

La pedagogista e terapista Caruso ha delineato il suo progetto: “Uno spazio gioco finalizzato al sostegno dell’attività sportiva e ludico-motoria dei bambini con disturbo dello spettro autistico, che viene utilizzato in una modalità di tipo interattivo ed integrato dalle tecniche cognitivo comportamentali in un contesto naturale, su iniziativa e scelta del bambino. Le attività saranno accompagnate da alcune canzoni per facilitare l’apprendimento di routine socio-sensoriale. Il progetto prevede il coinvolgimento di tutti i bambini iscritti all’associazione “Ali di Cristallo” e dei bambini del gruppo “TMA Messina”. A partire da domenica 3 aprile, verranno effettuati due appuntamenti al mese della durata di due ore, dove si alterneranno attività motorie in palestra e piscina. Gli eventi si svolgeranno di domenica mattina presso la piscina Cappuccini di Messina, grazie alla stipula di un protocollo d’intesa con l’ASD Waterpolo Messina, che ha in gestione l’impianto e che da anni ospita con grande sensibilità e disponibilità i bambini con disturbo dello spettro autistico, garantendogli la possibilità di fruire della piscina senza alcun limite o vincolo, mostrando quindi una partecipazione all’insegna della vera inclusione“.

Stefano La Rosa ha ricordato le attività di “Ali di Cristallo”, nata da poco e subito attiva e coinvolgente: “In questi pochi mesi di vita abbiamo realizzato tanto, questo progetto ci sta dando molte soddisfazioni grazie anche alle perfette sinergie, con altre Associazioni, Enti e Aziende“.

E se Alessandro e Giorgione dell’ACR Messina hanno dato appuntamento a domenica pomeriggio allo Stadio F. Scoglio, Raffa del Kiwanis si è soffermato sul contributo che il Club offre a servizio del territorio. La presidente Barrile, infine, ha ricordato l’importanza del volontariato per sopperire alle carenze delle istituzioni.