Precari Comune di Messina: la FPCGIL chiede un urgente incontro

Precari Comune di Messina, la FPCGIL chiede un urgente incontro. L’Amministrazione Accorinti apre a una ipotesi di ricontrattualizzazione a 21 ore dei precari A e B che sono stati assunti a 11 ore

filcams-cgil al rettoratoLaFPCGIL ha chiesto un immediatoincontro al Segretario Generale del Comune di Messina Antonio Le Donne e al Sindaco , in seguito alle note diramate ieri pomeriggio dall’Aministrazione comunale in particolare; Con nota 57657 dello 03/03/2016, l’amministrazione annuncia ricontrattualizzazione personale tempo parziale indeterminato cat. a e b a 21 ore, quantificando la somma di 316,000,00 euro. Con nota 57647 dello 03/03/2016, annuncia la predisposizione di un nuovo piano assunzionale per stabilizzazione personale tempo determinato categorie Ce D , con escusione dei Vigili Urbani precari . Prevedendo anche l’integraione oraria , anche con la predisposizione di progetti obiettivo. Con nota 57642 dello 03/03/2016 ricontrattualizzazione a 32 ore settimanali del personale tempo determianto p.m. Pur prendendo atto dell’apertura da parte dell’Amministrazione Comunale alle richieste della FPCGIL – dichiara Clara Crocè Segretario Generale dellaFPCGIL di Messina- non possiamo fare a meno di chiedere chiarezza in merito agli spazi assunzionali e che i lavoratori abbiano lo stesso trattamento . Considerato che con la ricontrattualizzazione delle 21 ore rimangono penalizzati quelli che prima erano a 24. Per la FPCGIL, il nuovo piano delle assunzioni 2016/2018 dovrà tenere conto della normativa aappena approvata dalla Regione. La gestione del personale precario sta comportando numerose vertenze che vedranno soccombere il Comune è necessario mettere ordine dando diritti e la giusta retribuzione ai lavoratori conclude Clara Crocè.