Ponte sullo Stretto, AP mette il PD con le spalle al muro: “opera utile ed epocale, via entro fine legislatura. Non ci sono più scuse”

Ponte sullo Stretto, la proposta di legge di Area Popolare e lo stimolo al Partito Democratico per sbloccare l’iter per la realizzazione dell’opera

ponte stretto 05Vogliamo sbloccare” la realizzazione del Ponte sullo Stretto, “un’opera necessaria per il Paese, vogliamo che il nostro disegno di legge venga immediatamente calendarizzato” perché “pensiamo che sia un’urgenza come le altre se non più delle altre“. E’ la richiesta che il ministro Angelino Alfano fa “al Partito democratico” presentando ai cronisti a Montecitorio la proposta di legge per accelerare la realizzazione dell’infrastruttura. Area popolare, ha aggiunto il leader di Ncd, “ha infranto numerosi tabu’ della vecchia sinistra (dall’articolo 18, al no alla stepchild adoption, dalla responsabilita’ civile dei magistrati alla soglia del contante) oggi chiediamo di infrangerne un altro: quello sulla realizzazione del Ponte“.

Ponte sullo Stretto proposta legge Area Popolare (12)Alfano non e’ disposto ad accettare il cosiddetto “benaltrismo“: “Vogliamo il Ponte sullo Stretto, nel mondo ne sono stati fatti di piu’ importanti e di piu’ lunghi, ne sono stati fatti di tutte le misure senza questo dibattito ideologico“.

In questa opera abbiamo sempre creduto, è necessaria per il Paese” ha detto Alfano, presentando in conferenza stampa alla Camera insieme ai capigruppo Renato Schifani e Maurizio Lupi la proposta di legge di Ap per sbloccare la realizzazione del Ponte sullo stretto. Un provvedimento firmato, tra gli altri, dal messinese Vincenzo Garofalo e dalla reggina Rosanna Scopelliti.

Ponte sullo Stretto proposta legge Area Popolare (1)La proposta di legge sul Ponte sullo Stretto si chiama “Disposizioni per accelerare la realizzazione del collegamento viario e ferroviario tra la Sicilia e il continente”. “La Camera ha approvato una mozione alcuni mesi fa in cui si e’ dato un indirizzo al governo per rivalutare la realizzazione del Ponte come opera fondamentale di collegamento nel nostro paese – ha spiegato il capogruppo di Area Popolare alla Camera, Maurizio Lupi -. Questa per noi e’ una proposta indispensabile per fare diventare realta’ la realizzazione del Ponte sullo Stretto, la nostra proposta e’ tecnicamente fattibile con tempi certi”. Tra le finalita’ della proposta di legge c’e’ quella di “consentire al governo di assumere decisioni su uno dei progetti infrastrutturali storicamente piu’ importanti per il nostro paese e per l’intero continente europeo sulla base di informazioni oggettive e procedure razionali“.

Ponte sullo Stretto proposta legge Area Popolare (5)Questo lavoro e’ iniziato a settembre, prima ancora della mozione – ha ricordato Vincenzo Garofalo, deputato messinese di Area Popolare – il ponte rappresenta un elemento essenziale di rilancio del Mezzogiorno, la nostra proposta di legge non prevede la creazione di nuove societa’, vorremmo che su quest’opera si uscisse dai pregiudizi politici, i ponti uniscono“. Il primo comma della proposta di legge prevede la ripresa del progetto del Ponte dando sostanza a una visione meridionalista dello sviluppo economico del paese, il comma 2 istituisce un commissario che garantisca celerita’, trasparenza e legalita’ all’iter di realizzazione dell’opera, i commi 3 e 9 evidenziano la scelta di partire dal recupero del lavoro fatto e di aggiornarlo in modo rapido ed efficace.

Da siciliano non posso che sottolineare la positivita’ di questa idea azzerata nel giro di pochi giorni dal governo Prodi – ha detto il capogruppo di Area Popolare al Senato, Renato Schifani -. Non credo si debba ripartire da zero, ma da quello che gia’ abbiamo, il Ponte in buona parte si autofinanzia da se. Penso che potremmo concludere questa legislatura con un grande risultato“. Per la sottosegretaria alle Infrastrutture e Trasporti Simona Vicarinon ci sono piu’ alibi e scuse per non poter andare avanti, l’essere collegati alla terraferma per noi che viviamo in Sicilia e’ un fatto indispensabile“.