Patti, accusato di molestie sessuali a una ragazza disabile: gli vengono revocati i domiciliari

Il docente orlandino Giovanni Dal Bo’ resta però sotto misure cautelari: per lui l’obbligo di dimora

news_2820_Tribunale-pattiVia i domiciliari, resta in vigore l’obbligo di dimora nel Comune di residenza: il tribunale di Patti ha deciso di alleggerire le misure cautelari nei confronti di Giovanni Dal Bo’, docente orlandino imputato per violenza sessuale. Il reato sarebbe stato compiuto ai danni di una giovane affetta da disabilità, sottoposta ad autentiche molestie nella certezza che difficilmente avrebbe sporto denuncia. Altri due episodi, a danno di minori, sono emersi nel corso delle fasi iniziali del dibattimento.