Palmi (Rc): visite gratis agli ospiti del centro di volontariato

presenza 1Il progetto denominato “Le Periferie esistenziali, cattedre di umanità” è iniziato concretamente giovedì scorso con l’attività clinica e l’esperienza di volontariato attuata presso i tre centri dell’Associazione “Presenza”, il cui presidente è Don Silvio Mesiti. La struttura, attigua alla concattedrale di Palmi, è composta dalla casa protetta dove dimorano anziani non autosufficienti; dal Centro diurno con soggetti diversamente abili e il Centro di Riabilitazione estensiva ambulatoriale che provvede ai soggetti in età evolutiva. La dottoressa Silvia Manfrini, responsabile dell’unità operativa di malattie metaboliche del Campus Bio – medico, ha spiegato com’è nata l’idea di realizzare la pianificazione di tale progetto e le finalità. «Abbiamo deciso di portare avanti questa esperienza per promuovere alcuni aspetti cardine che fanno parte del nostro operato all’interno del Campus Bio – Medico, la nostra missione: mettersi al servizio degli altri per il bene comune; in questo caso nei confronti di soggetti particolarmente svantaggiati» ha affermato la dottoressa Manfrini. Sono stati assistiti oltre 80 pazienti nella giornata di giovedì, non solo gli ospiti del centro “Presenza”, segnalati dai responsabili medici della struttura, ma anche cittadini che non hanno la possibilità economica di curarsi adeguatamente, complice il sistema sanitario calabrese giunto al collasso. Nella giornata di venerdì l’attività di volontariato continua nel pomeriggio all’interno del centro “Presenza” mentre nella mattinata un altro atto di vicinanza ad una realtà umanamente critica: la visita al carcere situato a Palmi, l’incontro con gli operatori penitenziari e la preghiera con i detenuti di media sicurezza.  L’intero percorso del triduo pasquale e le attività dei medici si sono svolte nel contesto della fede e dell’invito di Papa Francesco, quello “Di uscire dalla propria alienazione esistenziale grazie all’ascolto della Parola ed alle opere di misericordia”. La conclusione dell’intero piano di lavoro approntato alla gratuità e al dono si terrà sabato mattina in un’altra sede del Centro “Presenza”, sita a Piani della Corona a Barritteri di Seminara; dalle 9 sono previsti gli interventi moderati dal dottore Antonino Mazzuca. Parleranno: il presidente dell’Ordine dei medici della Calabria Pasquale Veneziano, il dottore Giuseppe Zampogna, il dottore Salvatore Barillaro che discuterà su limiti e prospettive dell’ASP di Reggio Calabria. La Dottoressa Silvia Manfrini e Don Silvio Mesiti discerneranno sul significato dell’esperienza; “Il campus in dialogo col territorio e possibili opportunità di collaborazione con la realtà clinica locale” è la tematica portata avanti con la dottoressa Marta Risari. “Il volontariato luogo di speranza, di carità e di servizio”: le testimonianze di operatori volontari sul territorio concluderanno l’importante iniziativa che avrà sicuramente un seguito.