‘Ndrangheta, arrestato direttore di un ufficio postale nel reggino: “l’azienda è parte lesa”

‘Ndrangheta, arrestato direttore di un ufficio postale: aveva aperto una farmacia a Milano per favorire le cosche

poste“Poste italiane è parte lesa”.  Non tarda a prendere posizione l’azienda sull’arresto di un direttore di un ufficio postale nel reggino. “L’assunzione di Giuseppe Strangio risale al 1981 mentre - afferma Poste- l’assunzione del nipote è stata appresa dall’iniziativa della Magistratura che evidenzia come l’azienda sia parte lesa”Ilda Boccassini, procuratore aggiunto della Repubblica, oggi ha più  volte sottolineato la grande collaborazione di Poste nel corso delle Indagini. In particolare all’azione dei magistrati della Dda di Milano si è già affiancata l‘attività dei nuclei ispettivi di controllo di poste Italiane anche attraverso l’ufficio di antiriciclaggio.