‘Ndrangheta, arrestato direttore di un ufficio postale: aveva aperto una farmacia a Milano per favorire le cosche

Insegna_farmaciaIl direttore di un ufficio postale della provincia di Reggio Calabria è stato arrestato stamattina dalla polizia per impiego di denaro di provenienza illecita, aggravato dalla finalità di favorire la ‘ndrangheta. Secondo le indagini condotte dalla squadra mobile di Milano e coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lombardo, a cui ha partecipato la sezione di polizia giudiziaria – guardia di finanza della Procura della Repubblica di Milano, oltre 200mila euro provento di traffico di droga di importanti famiglie di ‘ndrangheta sarebbero stati impiegati nell’acquisto di una farmacia di Milano. Sono in corso perquisizioni in Lombardia, Piemonte e Calabria. Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di un incontro con la stampa fissato per le 11 presso la Sala Scrofani della questura di Milano.