Messina, occupazione legittima: Accorinti concede l’immobile dell’ex scuola Foscolo a undici famiglie

Il primo cittadino affronta l’emergenza abitativa premiando la scelta degli occupanti: riconosciuto il loro diritto ad usufruire della struttura

scuola foscolo occupata pinelliNon sono più abusivi: gli occupanti dell’ex scuola Foscolo hanno ottenuto dal primo cittadino l’autorizzazione ad usufruire dell’immobile a costo zero, in comodato d’uso. Con una delibera sindacale, concordata con l’assessore al ramo Sebastiano Pino, si è sancito il ritorno delle famiglie nel plesso illecitamente occupato. Il provvedimento riguarda undici nuclei familiari che vantano i requisiti previsti dalla legge per usufruire di una casa popolare. Di anno in anno le condizioni legali dovranno essere controllate dall’autorità pubblica, per verificare il mantenimento dei requisiti di base, pena l’allontanamento dall’ex istituto di uno o più nuclei in favore di altre famiglie bisognose. Il sindacato Asia, da sempre a fianco degli occupanti, ha esultato per la decisione della Giunta, evidenziando come l’auto-recupero dei beni pubblici dovrà essere rilanciato su ampia scala.