Messina: non rispetta la detenzione domiciliare ma non sfugge ai controlli dei carabinieri, arrestato pregiudicato

Messina, il ragazzo vanta precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti, furto e ricettazione

ANASTASI StefanoNel tardo pomeriggio di lunedì 28 marzo 2016, i carabinieri del Nucleo Operativo di Messina Sud, in esecuzione di decreto emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Messina, hanno dato arrestato e condotto in carcere di Stefano ANASTASI, pregiudicato messinese classe 1990, resosi responsabile, nei giorni scorsi, del reato di evasione dal regime della detenzione domiciliare, accertato dai carabinieri di Messina Gazzi.

Il ragazzo, che si trovava ristretto in casa dall’ottobre 2015, vanta precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti, furto e ricettazione. Adesso, avendo violato il beneficio della detenzione domiciliare, continuerà a scontare la sua pena presso la casa circondariale di Messina Gazzi.