Messina, manomette il contatore enel: 50enne arrestato

Un 50enne con vicende giudiziarie alle spalle ha modificato il contatore ENEL adiacente la propria abitazione sottraendo illecitamente l’energia elettrica all’ente fornitore del servizio

Carabinieri _ 123È accaduto a Messina, Villaggio faro Superiore, dove un 50enne con vicende giudiziarie alle spalle ha modificato il contatore ENEL adiacente la propria abitazione sottraendo illecitamente l’energia elettrica all’ente fornitore del servizio. La violazione non è passata  inosservata ai Carabinieri della Stazione di Faro Superiore che, durante preordinato servizio di controllo del territorio, notavano all’esterno di una fatiscente palazzina il contatore “anomalo”. I militari hanno identificato immediatamente il proprietario e contattato prontamente gli agenti verificatori Enel che hanno constatato come il contatore fosse stato manomesso in maniera tale da calcolare il consumo di energia elettrica con una riduzione del 95,5%. L’arrestato, tale SPADARO Giovanni, veniva immediatamente condotto presso il locale Tribunale per il giudizio direttissimo.